EnglishItaliano
  • Meteo
  • WebCam
  1. La Val di Sole vista da WEB DESIGNER

  2. Pellizzano visto da HOTEL PEZZOTTI

  3. Il Passo Tonale visto da HOTEL LA TORRETTA

  4. La Presanella vista da HOTEL CHALET AL FOSS

OK - Scegli itinerario

La via delle malghe Percorso delle cascate Val de L'ors Laghetti e fiori La strada militare

Oltre i 2000 metri Risalendo la Val di Peio La Vermigliana Il giro dei forti austriaci La montagna

Sulle orme dei caprioli Sui masi da Mont Strada dell'Imperatore Sulle rive del Meledrio Dosso di Santa Brigida

Traversata del Monte Peller Tra castelli e frutteti Al di là del Noce La salita panoramica La traccia de "La Lec"

Val di Sole - Laghetti e fiori

PERCORSO: Peio - S.Rocco - Lago di Covel - Val Cadini - Peio
DATI TECNICI:
Lunghezza totale: Km  10
Dislivello complessivo: m.  500
Tempo di percorrenza: h  3
Difficoltà: facile
Tratti Sterrati: Km  4,5
Tratti Asfaltati: Km  5,5

ALTIMETRIA:


DESCRIZIONE PERCORSO:
Dalla località turistica di Peio Fonti si sale lungo la strada che porta al lago di Pian Palù per circa 1 km sino ad incrociare a destra la strada di servizio rurale che proviene dall’abitato di Peio Paese. La si percorre su pendenza moderata giungendo in centro al caratteristico paese di Peio (antichissimo, in quanto risale almeno all’età del bronzo) in prossimità della Chiesa di S. Rocco (di grande impatto emotivo il S. Cristoforo affrescato sul campanile della chiesa di fine ‘400. Di qui una ripida stradina sale ai margini del paese sino alla Loc. S. Rocco (che durante la prima guerra mondiale ospitò nel cimitero militare austro-ungarico più di cento salme; rimane a memoria la piramide di Schrott-Vorst, vegliata dall’aquila) posta in zona dominante nel rado bosco di lanci. Di qui si prosegue per ampia strada sterrata che, costeggiando le vaste zone prative di Peio, conduce in prossimità della solatia piana del Lago di Covel, zona di notevole interesse botanico e faunistico. (km 6 circa). Precise indicazioni portano alla Malga Covel situata poco più in alto del suggestivo laghetto. Dalla malga Covel si discende ora sino al limite della zona prativa ponendo attenzione ad un largo sentiero (n. 125) che si percorre sino a giungere nella stretta Val Cadini: in alto rumoreggia una spumeggiante cascata. Di qui, in discesa, su terreno sconnesso sino ad incontrare la pista da sci che si percorre per un breve tratto. Quindi a sinistra su una stradina pianeggiante che attraversa a mezza costa il bosco e le zone prative di Peio, congiungendosi con la strada di servizio rurale già percorsa in salita, e di qui in breve ritorno a Peio.
http://valdisole.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/988615banner_valdisolebooking_1_420_250.jpglink
http://valdisole.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/156228sport.giflink
http://valdisole.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/809861337667hotel_rosa_degli_angeli.jpglink
http://valdisole.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/323924banner_hotel_arcangelo_420_250.jpglink
Hotel Chalet al Foss - Vermiglio Sport Hotel Rosatti - Dimaro Hotel Rosa degli Angeli - Peio Hotel Arcangelo - Pellizzano
Contattaci con Skype